Torniamo a viaggiare, per piacere non per necessità.

partire

La mia risposta a questo articolo scritto dal mio amico Corrado De Benedittis, responsabile Caritas cittadina (http://www.coratolive.it/news/Attualita/345499/news.aspx)

Caro Corrado
Ho letto attentamente ciò che scrivi nel tuo post pubblicato qui ad inizio gennaio e devo ammettere, caro Corrado, hai ragione.
Il viaggio è tornato ad essere non più un piacere ma una necessità. Da molto tempo, qui dalla Camera del Lavoro della CGIL di Corato vedo questa inversione di tendenza. Da questa postazione “privilegiata” in questi anni di crisi ho visto sensibilmente aumentare il numero di persone che partono per andare verso il Nord Italia e anche all’ estero. Non solo ragazzi e ragazze, non solo under 30 ma anche tanti uomini, padri di famiglia che lasciano qui i loro affetti più cari, le loro famiglie.

Non penso, come ha scritto qualcuno, che bisogna guardare al futuro e dimenticare il passato.Grave errore, anzi, se c è un errore da non fare per creare una vera inversione di tendenza è proprio non dimenticare, recuperare la memoria. Perchè solo così, solo con la memoria, solo conoscendo gli errori del passato si riesce a costruire un futuro credibile.
E solo con la conoscenza dei problemi, degli errori, si conoscono anche le colpe di chi ha sbagliato in questi anni. Si, perchè tanti sono i problemi e tante sono le colpe. Alcuni problemi sono dovuto alla crisi(questo non lo si mette in discussione), ma tanti, troppi sono i problemi dovute alle colpe di qualcuno. E se c è un colpevole innanzitutto è la politica,anzi la cattiva politica.

Sia chiaro, quando intendo come colpevole la politica(anzi, la cattiva politica) non intendo solo una classe, un gruppo di persone che amministra la nostra città, ma parlo sopratutto di tutti noi. Noi che votiamo convinti ancora che in questo paese valgano le logiche familiari-clientelari( voto mio cugino, voto l’ amico che mi ha promosso il posto, ecc)che troppo spesso hanno bloccato la nostra città senza pensare che oramai questa nostra realtà si appresta a toccare quota cinquantamila abitanti. In altre realtà d’ Italia il nostro paese sarebbe potuto essere tranquillamente un capoluogo di provincia( basta vedere i dati istat)o comunque un città di un certo “peso”. Insomma potremmo veramente essere una città a tutti gli effetti,i numeri ci sono tutti. Ma cosa manca?

Manca una visione, mancano le idee(o le tanto care,ma ahimè disprezzate ideologie), insomma manca la testa. Mancano, caro Corrado, quei uomini che tu giustamente hai citato. Uomini capaci di avere visioni ampie e lungimiranti,uomini capaci di inserire il sud in un quadro nazionale e internazionale ben preciso. Oggi più di ieri Corato come tutto il Sud Italia( come d’altronde l’ Italia intera) avrebbe molto da dire.

Non voglio star qui ad elencare le grandi potenzialità che il territorio coratino, e non solo ha e che potrebbe avere( penso all’ agricoltura e a tutta la filiera dell’ agroindustria, ad esempio), ma penso che non dobbiamo perdere la speranza. Penso che uomini capaci di avere “uno sguardo lungo e profondo” ci siano, basta sceglierli, basta votarli, basta iniziare a capire che da questa logica del voto familiare-clientelare si esce con la forza e il coraggio di dire no a questo modo di fare.                                                                                                      Insomma iniziamo ad occuparci di politica, leggiamo, informiamoci di ciò che accade dentro e fuori Corato, riflettiamo su ciò che accade e iniziamo a fare rete, costruiamo relazioni tra di noi,supportiamo le menti migliori, le persone perbene, solo così, solo in questo modo potremmo un giorno, non troppo lontano, riabbracciare i nostri cari tornati da fuori e ritornare a pensare al viaggio, finalmente come un piacere.

#mastropensiero

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...